Estrema rigorosità del linguaggio, tecnologia, comfort ed ergonomia: gli oggetti d’uso quotidiano devono essere progettati in modo da non complicarci la vita, ma semmai, semplificarcela.